“Adolescenti al Centro”: incontri per capire i bisogni dei teenager - Unione Pedemontana Parmense

archivio notizie - Unione Pedemontana Parmense

“Adolescenti al Centro”: incontri per capire i bisogni dei teenager

Quali sono i bisogni dei nostri ragazzi e delle nostre ragazze? E come possono essere aiutati a superare le difficoltà tipiche dell’adolescenza? Per dare una risposta a queste domande, il Centro per le Famiglie del Distretto Sud Est gestito da Azienda Pedemontana Sociale (APS), in collaborazione con l’Unione Montana Appennino Parma  Est, l’Ausl e le cooperative Auroradomus e Connessioni, ha organizzato “Adolescenti al Centro”, un ciclo di cinque incontri-confronti tematici gratuiti con esperti (psicologi, psichiatri, psicoterapeuti ed educatori) che si svolgeranno dal 25 maggio al 28 settembre 2021, di cui i primi tre online e gli ultimi due in presenza.


Un’iniziativa che nasce da una necessità: mai come in questo momento c’è bisogno di mettere i nostri ragazzi e ragazze “al  centro”, oggi troppo spesso imprigionati in quel clima di solitudine provocato dalla pandemia così innaturale per chi si trova a vivere una fase della vita in cui la socialità è tutto.

“Adolescenti al Centro” è, quindi, il frutto di un prezioso lavoro di squadra, che si pone l’obiettivo di arricchire la prospettiva e dare maggiori strumenti ai genitori, agli insegnanti, agli educatori e, più in generale, al mondo adulto. I cinque incontri sono stati illustrati in diretta Facebook sulla pagina di Pedemontana Sociale nel pomeriggio di giovedì 13 gennaio. Alla presentazione sono intervenuti la presidente di APS e sindaca di Collecchio Maristella Galli, il vicepresidente dell’Unione Montana nonché sindaco di Langhirano, Giordano Bricoli, gli organizzatori e alcuni dei relatori che guideranno gli incontri: Federico Manfredi (Responsabile Area minori e Famiglie APS), Debora Tanzi (Responsabile Ufficio di Piano del Comune di Langhirano), Alessandra Aliani (Responsabile Servizio Sociale Unione Montana Appennino Parma Est), Rita Cavalieri (Responsabile Neuropsichiatria infantile Ausl - Distretto Sud Est), Giuliano Giucastro (Responsabile SerDP Ausl - Distretto Sud Est) e Valeria Lo Nardo (Counselor Centro per le Famiglie distrettuale).

 

GUARDA IL VIDEO DELLA PRESENTAZIONE (Link)


«Essere adolescenti è un’impresa – ha sottolineato Galli –. Ed essere adolescenti sereni lo è ancora di più. Come sindaca, in questi due anni mi è capitato di avvicinare i ragazzi in situazioni un po’ particolari, ultimamente per ricordargli di portare la mascherina. E sotto quei cappucci, c’erano gli stessi occhi che conosciamo, di quando erano più piccoli. Ricordare loro il rispetto delle regole è fondamentale, ma è anche importante saperli ascoltare. Siamo in un periodo incredibile e i ragazzi ne hanno sofferto. Credo che però, rispetto a tanti giovani che hanno vissuto dei momenti terribili nei decenni scorsi, durante le guerre, abbiamo la fortuna di avere un insieme di persone, come noi, a disposizione».


«Crediamo che questa progettualità sia fondamentale – ha osservato Bricoli –, perché rappresenta un’opportunità per affrontare il tema degli adolescenti e delle famiglie. In questo particolare momento storico, prendersi cura e valutare le dinamiche sociali che si stanno manifestando, e che si manifesteranno a seguito della pandemia, è importante, perché dopo l’aspetto più sanitario, dovremo tenere sotto controllo questa situazione di difficoltà di connessione sociale tra le varie fasce di età. Ed è importante anche che “Adolescenti al Centro” sia un’iniziativa organizzata a livello distrettuale, perché vuol dire che il territorio è unito nell’affrontare questa tematica».

Manfredi ha ricordato le tante iniziative messe in campo da Pedemontana Sociale per i teenager, dai centri giovani all’Educativa di Strada, gestiti da Auroradomus. «Come azienda – ha sottolineato – abbiamo sempre puntato a realizzare servizi e progetti per dare ai ragazzi delle opportunità in più».

Lo Nardo ha concluso la presentazione illustrando il calendario degli incontri, che si svolgeranno tutti di martedì, dalle 18,30 alle 20, di cui i primi tre saranno online.


Per partecipare agli incontri, sia online, sia in presenza, sarà obbligatorio prenotarsi contattando il Centro per le Famiglie distrettuale allo 0521 331395 o via mail, all’indirizzo famiglie@pedemontanasociale.pr.it.

Per gli incontri in presenza occorrerà, inoltre, essere muniti di Green pass. 

 

IL CALENDARIO DEGLI INCONTRI

 

Martedì 25 maggio (Online)

Adole-shock, Adole-shake: genitori e figli nel frullatore dell'adolescenza

Dott.ssa V. Lo Nardo Counselor Centro per le Famiglie Distretto Sud Est

Dott. G. Moi Psicologo-Psicoterapeuta NPIA Ausl Distretto Sud Est
Questo incontro sarà l’occasione per approfondire i cambiamenti tipici di questa fase e per esplorare la relazione tra adolescenti e genitori: quali le difficoltà, gli adattamenti necessari e le risorse da mettere in campo. Le riflessioni avranno uno sguardo attento anche alle nuove sfide che l’attuale emergenza sanitaria sta richiedendo.

 

Martedì 8 giugno  (online)

La seconda nascita: adolescenza epoca dei debutti

Dott. A. Grazioli Psicologo-Psicoterapeuta NPIA Ausl Distretto Sud Est

L'adolescenza rappresenta la nascita sociale dei nostri figli: l'identità ora è anche una identità digitale. Insieme cercheremo di raccontare i ragazzi e le ragazze di oggi condividendo alcuni vertici di osservazione: per guardare i nostri ragazzi con occhi nuovi, per aiutarli a guardarsi coi nostri occhi.

 

Martedì 15 giugno (online)

Connettiamoci! Genitori e figli alle prese con i social tra rischi e potenzialità

Dott.ssa V. Lo Nardo Counselor Centro per le Famiglie - Dott.ssa C. Cattani Responsabile Settore Giovani - Dott.ssa S. Freddi Responsabile Progetti Giovani Pedemontana Coop Auroradomus - Dott.ssa S. Panella coordinatrice del progetto L.In.F.A. - A. Petrone referente del centro di aggregazione giovanile di Lesignano B. Coop Connessioni

I social sono entrati prepotentemente nella vita degli adolescenti, della famiglia e della scuola, esercitando un'influenza sempre maggiore sul comportamento dei ragazzi. Per questo un'attenzione particolare va rivolta alle potenzialità e ai rischi che questi hanno durante la fase dell’adolescenza e alle possibili difese da mettere in campo da parte degli adulti.

 

Martedì 21 settembre - Centro Civico “La Corte”, via F.lli Cantini 8 - Traversetolo

Adolescenti in bilico: visibile/invisibile, possibile/impossibile

Dott.ssa E. Eccher Psicologa-Psicoterapeuta NPIA Ausl Distretto Sud Est
Dott. G. Moi Psicologo-Psicoterapeuta NPIA Ausl Distretto Sud Est

Nell’evento verranno affrontati i possibili cambiamenti, le vulnerabilità alcune più visibili di altre, che gli adolescenti affrontano durante la loro crescita, con particolare attenzione alle molteplici “scosse” che stanno caratterizzando l’attuale momento storico.

 

Martedì 28 settembre Sala Civica Amoretti, via F. Corridoni 2 - Felino

Adolescenza e sostanze psicoattive: fattori di rischio e fattori di protezione

Dott. G. Giucastro Responsabile SerDP Ausl Distretto Sud Est - Dott.ssa F. Paraboschi Medico Psichiatra SerDP Ausl Distretto Sud Est - S. Greco e M.C. Ghizzoni Educatrici SerDP Ausl Distretto Sud Est

L'incontro avrà come obiettivo quello di stimolare la condivisione dei partecipanti  sul ruolo educativo dei genitori-educatori-insegnanti,  come fattore di protezione per prevenire comportamenti problematici e a rischio, inerenti il fenomeno dell’uso di sostanze psicoattive in adolescenza.

 


 


Pubblicato il 
Aggiornato il